sabato 8 settembre 2007

Footwork: Lavoro di Gambe

FOOTWORK


Il footwork o lavoro di gambe è un aspetto fondamentale nel Jeet Kune Do. Dal footwork dipende la conservazione dell'equilibrio e movimento, permette di muoversi istantaneamente e in ogni direzione, in modo naturale ed economico. Serve per eludere l'avversario e portare a segno le tecniche.

Principalmente il footwork comprende quattro movimenti:

  1. Avanzamento,

  2. Arretramento,

  3. Movimento circolare destro,

  4. Movimento circolare sinistro

L'avanzamento è un passo sciolto, che permette al corpo semplicemente di spostarsi in avanti. In principio si utilizza puntando il tallone del piede avanzato spostandosi leggermente in avanti e portando subito il piede arretrato per tornare in posizione, ma è stato modificato usando gli avampiedi. In questo modo il rischio di essere scoperti durante lo spostamento scompare, perchè utilizzando gli avampiedi al posto dei talloni, permette al corpo di spostarsi più velocemente, imprime maggiore potenza ai colpi ed elimina le leggere pecche che si aveva precedentemente. Dalla posizione di guardia, spostare il piede destro in avanti avendo cura di mantenere il controllo della posizione, mentre avanzate, il piede arretrato (sinistro) lo segue facendo anch'esso un passo in avanti, a questo punto dovreste trovarvi in posizione di guardia. L'arretramento è esattamente identico al precedente, con l'enfasi di spostare per primo il piede sinistro e dopo il piede destro. Dalla poszione di guardia spostare il piede arretrato (sinistro) indietro mantenendo sempre sotto costante controllo l'quilibrio; a questo punto una volta spostato il piede sinistro automaticamente quello destro lo segue, a movimento finito dovreste trovarvi in posizione di guardia.

Il movimento circolare destro è un altro passo fondamentale nel JKD. Esso permette di spostarsi velocemente dall'interno verso l'esterno creando così molte possibilità di attacco. Allo stesso modo dei precedenti movimenti il piede d'avanti si muove per primo. Spostate il piede avanzato (destro) a destra creando così una piccola apertura nella posizione. Una volta spostato il piede destro, automarticamente il piede arretrato (sinistro) lo segue ritornando subito in posizione.

Il movimento circolare sinistro è esattamente identico al precedente con l'unica differenza che ora è il piede sinistro che si muove per primo. Dalla posizione di guardia spostate di poco il piede sinistro verso sinistra, aprendo leggermente la posizione. Una volta spostato il piede sinistro, automaticamente quello destro lo segue trovandovi subito in posizione di guardia. Attenti a mantenere sempre l'equilibrio durante l'esecuzione di questi movimenti e, di tenere sempre sotto costante controllo la posizione. All'inizio potreste trovare difficoltà allenando questi passi, ma con una pratica costante riuscirete ad usarli in modo fluido. Allenatevi per primo concetrandovi sulla forma dei movimenti; per fare ciò lo specchio è un ausilio importante, perchè è fondamentale per conoscere l'esatta esecuzione delle tecniche.Questi sono i movimenti basillari del footwork, sono movimenti semplici che danno al lottatore il giusto equilibrio durante e/o dopo l'azione. La cosa più importante del footwork che bisogna tenere in mente è l'equilibrio ed il perfetto controllo dei movimenti, della velocità di esecuzione e, del bilanciamento adeguato del peso del corpo.

Quattro principi fondamentali del footwork:

  1. mantenere sotto costante controllo la posizione di guardia per permettere ai piedi di mantenersi sempre in equilibrio,

  2. allenare costantemente i quattro movimenti in modo tale che la tecnica diventi di vostra proprietà,

  3. controllare che i movimenti vengono eseguiti dalla posizione senza alterarla,

  4. esercizio supplementare del footwork.

Ricordate, un lottatore che si muove in modo goffo manca soprattutto di flessibilità e di velocità, mentre il lottatore che si muove fluentemente e coordinatamente riesce senza problemi ad avere successo durante l'attacco.


Luigi Clemente


"The essence of Fighting is the Art Of Moving" Bruce Lee