lunedì 10 settembre 2007

La vita di Bruce Lee


BRUCE LEE nacque a San Francisco (USA) il 27 novembre 1940. Fece ritorno ad Hong Kong con i suoi genitori all'età di 3 mesi. Durante gli anni trascorsi ad Hong Kong, sino all'età di 18 anni, età in cui partì alla volta dell'America, egli prese parte ad un totale di 18 film. Dopo un periodo trascorso a San Francisco, Lee si stabilì a Seattle dove si iscrisse alla facoltà di Filosofia all'Università di Washington. Bruce pubblicò il suo primo libro, intitolato "Chinese Gung Fu: The filosofical art of self defence" nel 1963.Dopo numerose ricerche sulle scienze umane della kinesiologia e filosofia, Bruce Lee iniziò a sviluppare il proprio metodo di self defence, predicando per la prima volta nella storia delle arti marziali, la libertà incondizionata di espressione della pratica del singolo individuo.Come risultato diretto della sua personale applicazione di queste ricerche, egli emerse rapidamente come il principale artista marziale della sua generazione ed arrivò ad aprire tre sue scuole situate in Seattle, Oakland e Los Angeles. Nel 1964 si sposò con l'americana Linda Emery, conosciuta come sua studentessa di gung Fu nella palestra di Seattle. Dalla loro unione nacquero due figli: Brandon Bruce Lee (1° Febbraio 1965 - 1993) e Shannon Emery Lee (19 Aprile 1969).Dopo una particolare ed elettrizzante dimostrazione al torneo di Karate di Long Beach nel 1964, a Bruce venne offerta una parte nel ruolo di Kato nella serie televisiva: "Il Calabrone Verde" (The Green Hornet). Il successo dello show diede a Bruce Lee un sostanziale seguito di ammiratori e, dopo un periodo speso tra l'occupazione di attore ed insegnante di arti marziali, egli accettò una offerta arrivatagli da Hong Kong per il ruolo di attore principale in due film di azione-arti marziali. Grande fortuna ebbero questi primi due film che praticamente superarono gli incassi di qualsiasi altro film proiettato precedentemente in tutto il sud-est asiatico. Era nata una nuova stella dei film d'azione...Parallelamente Bruce dedico tutto il suo tempo libero ai propri studi sul combattimento reale e non racchiuso da dogmi o stili e predicando la libertà di esprimere se stessi onestamente, senza nascondersi dietro a riti o risposte classiche che rendevano lo stile o sistema più importante del singolo individuo. Il suo impegno nello studio e nella sperimentazione, sfociò gradualmente in ciò che ancora oggi é conosciuto come:

Jeet Kune Do
"The Way of the intercepting fist"
"La Via del pugno che intercetta"



Bruce Lee terminò il suo cammino su questa terra all'età di 32 anni, il 20 Luglio 1973 ad Hong Kong, causa ufficiale una ipersensibilità ad alcuni ingredienti contenuti in un analgesico che gli causarono un terribile edema cerebrale...Nonostante la sua dipartita, Bruce Lee continua ad ispirare numerose persone e praticanti di arti marziali, ed ha aperto, per il mondo della celluloide, una nuova strada per la realizzazione dei film d'azione.


Luigi Clemente