sabato 26 aprile 2008

Due Persone straordinarie















E' molto difficile esprimere a parole quello che provo in questo momento con il cuore e l'anima, ma devo farlo perchè voglio rendere un ringraziamento particolare a queste fantastiche persone che si chiamano: Ted Wong e Teri Tom.
Sono più che certo che con persone di questo calibro, gentili, umili, generosi, il Jun Fan Jeet Kune Do continuerà ad evolversi e a essere preservato alle future generazioni.
Io sono rimasto molto affascinato da entrambi, perchè il loro modo di insegnare, di esprimersi hanno trasmesso al mio cuore sentimenti e forti passioni sia da un punto di vista fisico e sia da un punto di vista umano.
Ringrazio di cuore tutti e due perchè sono davvero persone straordinarie.


Luigi Clemente

Altre foto dell'evento

Ted Wong e Teri Tom subiscono

Ted Wong Luigi Davide e Teri Tom

Luigi e Ted Wong (che gioia ragazzi)

Luigi con la bellissima Teri Tom

Luigi e Diego in posizione di guardia

Luigi Ted Wong e Alessandra

Io e Barbara in posizione di guardia


Io e Barbara
Ted Wong e Teri Tom con Davide e Alessandra

La mia famiglia all'opera

La torta dedicata a Ted Wong e a Teri Tom
Photo by Alessandra Tassi

mercoledì 23 aprile 2008

Foto di Gruppo

Luigi con la Maestra di Tai Chi Chuan Alessandra Mei Li Tassi

Foto di Gruppo della famiglia di lottatori di Jeet Kune Do

Foto di Gruppo della Jun Fan Jeet Kune Do CAAM


Photo by Alessandra Tassi

martedì 22 aprile 2008

Foto dell'evento

Io in allenamento in Footwork

Io e Ted Wong

Io e Teri Tom in posizione di guardia

Io e Teri Tom in allenamento


Io e Ted Wong in allenamento


Gianni e Teri Tom


Io e Antonio


I più grandi lottatori italiani (attenti alla ragazza di destra)

Io e Davide Gardella

Ted Wong, Teri Tom, Davide con la mia famiglia

Photo by Luigi Clemente

Jeet Kune Do con Ted Wong & Teri Tom

Finalmente l'evento che tutti noi stavamo aspettando da tempo, l'evento più importante di tutti è arrivato; finalmente abbiamo avuto con noi Sifù Ted Wong e la sua allieva più dotata Teri Tom.
Sabato e Domenica sono stati due giorni indimenticabili che resteranno per sempre legati nei nostri cuori; Ted Wong è rimasto come al solito gentile, umile e disponibile con tutti. La sua allieva bellissima Teri Tom non è stata da meno, anzi si è dimostrata degna del suo talento nel trasmettere i principi e la filosofia dell'arte di Bruce Lee.
In questi due giorni, lo spirito di Bruce Lee era presente nell'aria, perchè c'era un'atmosfera davvero elettrizzante; tutti gli allievi dei rispettivi istruttori sono stati davvero molto bravi e, hanno dimostrato di avere cuore e passione per il Jun Fan Jeet Kune Do.
Io con mia grande gioia sono stato più volte elogiato da Sifù Ted Wong e le sue parole sono motivo di continuo miglioramento per me; l'insegnamento di Sifù Ted Wong è stato molto semplice e allo stesso tempo molto complesso, perchè giustamente comprendere l'essenza dell'arte di Bruce Lee è abbastanza semplice, ma applicarlo è molto impegnativo.
Sifù Ted Wong ha enfatizzato molto nel primo giorno di allenamento, l'uso fondamentale del Footwork e la Posizione di guardia in combattimento. Ci ha insegnato molti esercizi su come migliorare questi due elementi fodamentali che fanno parte del Jeet Kune Do.
L'approccio al Jeet Kune Do da parte di Ted Wong è sempre stato l'importanza fondamentale del Footwork, perchè come egli stesso dice: "senza un buon uso del footwork siete finiti" e, questo è vero.
Il secondo giorno invece, Ted Wong ci ha spiegato le varie combinazioni di pugni che si possono utilizzare a distanza ravvicinata e, come utilizzarle usando vari tipi di footwork.
Come ho menzionato sopra, l'atmosfera era davvero elettrica, perchè il modo di parlare, di insegnare, di trasmettere di Sifù Ted Wong ha suscitato in me quella carica che mi permette di affrontare le difficoltà di tutti i giorni e, non solo mi ha insegnato questo, ma ha acceso in me la fiamma per continuare a migliorare.
Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno condiviso con me questa esperienza, in particolare: Diego, Barbara, Riky e Cinzia, ottimi lottatori dalle grandi qualità umane.
Dopo ancora desidero ringraziare il mio Maestro Davide Gardella per il suo incoraggiamento e il suo caloroso affetto che, è stata un ulteriore spinta al miglioramento.
Desidero ringraziare di cuore due persone meravigliose: Carmine e Alessandra, perchè essi hanno dimostrato di avere un cuore d'oro non solo nel trasmettere le arti marziali ai propri allievi, ma anche principi e valori che ci spingono a migliorare non solo come lottatori ma anche come esseri umani.
Desidero ringraziare la mia famiglia per aver condiviso con me questa esperienza bellissima e, in particolare: mio zio Gianni, mio cugino Gianni, zio Paolo e zio Francesco.
Ed infine desidero ringraziare di cuore Ted Wong e Teri Tom, due persone meravigliose e straordinari lottatori, capaci di trasmettere a chiunque e specialmente a me valori di vita importanti che ciascuno di noi deve avere e, trasmetterli agli altri senza sentirsi superiori o inferiori agli altri.
Spero un giorno di poter portare Ted Wong nella mia città, questo è il mio grande sogno. Molte persone potrebbero pensare che sia impossibile, ma io credo nell'impossibile ed è proprio questo il segreto della mia forza, cioè credere in se stessi e nel proprio potenziale.
Ciascuno di noi ha del talento, dono prezioso di Dio e, questo ci fa riflettere molto sul fatto che siamo tutti uguali con le nostre debolezze e le nostre forze, quindi dobbiamo scavare dentro noi stessi e, tirar fuori il meglio per poter realizzare i nostri sogni e i nostri obiettivi.
Io credo nei miei sogni e so per certo che questi si realizzeranno, ma non si potranno mai realizzare se non faccio qualcosa per renderli reali. La mia personale filosofia consiste nell'affrontare gli ostacoli, qualunque essi siano e non arrendersi mai.
Questo ragazzi miei è il mio modo di vedere la vita e di assaporarla giorno per giorno.
Bene, ringrazio di cuore di nuovo ciascuno di voi e, cosa posso dirvi di più se non quello di allenarvi e superare ogni giorno i vostri ostacoli.

Con amore e rispetto Luigi Clemente

lunedì 7 aprile 2008

Il vero spirito delle Arti Marziali

Carissimi amici e fan di Bruce Lee.
Questo breve articolo che sto per citarvi riguarda uno degli ultimi avvenimenti accaduti nella mia vita.
Due settimane fa una mia carissima amica, nonchè maestra eccezionale di Tai chi Chuan, mi ha inserito nella sua famiglia come allievo diretto.
Sinceramente oltre essere stata una grande sorpresa, ho potuto percepire il calore, l'amicizia, ma soprattutto l'affetto di questa grande persona eccezionale che si chiama: Alessandra Mei Li Tassi.
Di solito le persone che entrano a far parte della sua famiglia, nella sua scuola, sono persone che hanno dimostrato di avere coraggio e passione per queste discipline chiamate arti marziali.
Nel Centro Addestramento Arti Marziali, si percepisce il vero spirito delle Arti Marziali, non solo da un punto di vista atletico e fisico, ma il tutto si concentra sulla spiritualità di ognuno e, questo ci permette attraverso anni di allenamento, preparazione mentale e fisica di raggiungere, un alto livello di conoscenza dell'arte marziale.
Le arti marziali, non si concentrano sullo sport, ma sull'arte. Come Bruce Lee stesso disse: "L'arte non è mai decorazione o abbellimento, ma opera di illuminazione". Ed è proprio così. Solo adesso comprendo questo principio e, cioè che ognuno di noi deve esplorare dentro se stesso, per tirar fuori il suo massimo potenziale, facendo uso delle sue due braccia e due gambe.
Desidero con sincerità ringraziare Alessandra per il suo affetto e il suo calore umano. Non solo mi ha trasmesso grandi principi essenziali che si concentrano sulle arti marziali, ma più di tutto mi ha insegnato ad essere me stesso e, a tirar fuori tutto il meglio di me stesso.Ringrazio anche un uomo dalle grandi qualità umane come Carmine Terzulli. Lui insieme ad Alessandra, mi ha insegnato ad essere forte e coraggioso, ma il suo affetto ed il suo calore umano mi ha trasmesso tanto altro ancora che non si può descrivere a parole.
Il tutto è semplice: essere un artista marziale vuol dire, essere un guerriero capace di affrontare sfide di ogni genere, essere capaci di estrapolare il massimo potenziale di se stesso e fare del proprio meglio per trasmettere agli altri questi principi.
Ringrazio di cuore ognuno di queste persone meravigliose, non mi hanno solo dimostrato di essere artisti marziali di qualità, ma anche due amici fantastici.


Grazie di cuore Luigi Clemente