mercoledì 12 marzo 2014

Davide In azione a Bari

 Davide spiega la struttura del diretto in un azione da strada
 Sparring simulato con Protezioni
 Struttura della Posizione di Guardia
 Davide spiega i fondamenti di una posizione di guardia corretta
 Alcune tecniche di lotta finalizzate al JKD
Davide Gardella e il mio allievo Giuseppe Lavopa di Bitonto

Luigi Clemente

Foto di Gruppo

 Il Gruppo di Bari e Bitonto seguito da Luigi Clemente
 Il gruppo di Lecce seguito da Antonio Giannetta
 Il mio allievo Gaetano con Antonio e Davide Gardella
Io e Davide Gardella

Luigi Clemente

Seminario Regionale di TWJKD con Davide Gardella

Recentemente, precisamente il 1 Dicembre 2013, si è svolto il 2° seminario Regionale di Jeet Kune Do con Davide Gardella.
L'evento si è tenuto a Bari, presso la Gym Body & Brain, sotto la guida di Luigi Clemente e Antonio Giannetta, unici istruttori della Puglia certificati da Davide Gardella. 
Abbiamo cominciato intorno alle 14:30 con un bel riscaldamento: esercizi di corsa, potenziamento ed infine stretching. Subito dopo, Davide ha cominciato a porre l'enfasi sulle tecniche di base del JKD, precisamente sul diretto con la mano avanzata.
La pratica di questo seminario era incentrato più che altro non sulle tecniche formali di per se, ma piuttosto sull'uso che si può fare di essi in un contesto di difesa in strada. Infatti, Davide ha spiegato come usare il diretto persino stando in una posizione neutrale, cioè retti in piedi e non in guardia. Lo scopo, in tale contesto quando ci sentiamo minacciati mentre parliamo con qualcuno, è quello di spingere la mano avanzata sempre per primo in avanti e, una volta fatto ciò mettersi subito in posizione di guardia. Lo scopo è muoversi in scioltezza e velocità, senza trascurare i dettagli dell'equilibrio, la mobilità e la struttura della posizione di guardia. 
Dopo aver lavorato un po' sul diretto, Davide ha posto l'attenzione sui calci, in particolare sul calcio a gancio. Il calcio a gancio, come noi sappiamo, era il favorito di Bruce Lee, perchè, gli permetteva di entrare facilmente nella guardia avversaria senza perdere l'equilibrio. 
Nelle restanti ore di allenamento, abbiamo lavorato sulle manovre evasive (schivate) e sull'uso di tali tecniche durante lo sparring simulato con protezioni.
Ancora una volta Davide Gardella ha dato prova della sua abilità e la sua reale passione per il JKD. Anch'egli come Ted Wong, vuole che l'arte di Bruce Lee sopravviva e, venga trasmessa alle future generazioni. 
Tutti gli studenti presenti di Bari e Lecce sono rimasti entusiasti di questo seminario, ricevendo l'attestato di frequenza e i complimenti da Davide, per il lavoro e l'abilità che hanno dimostrato esortandoci a continuare con questo spirito. Dopo la consueta foto di gruppo, Davide Gardella ha posto le basi per un nuovo seminario nella nostra città.

Luigi Clemente