martedì 11 settembre 2007

Bruce Lee e il Pugilato


Bruce Lee aveva nella sua vasta biblioteca molti libri di pugilato da cui traeva nozioni e ispirazioni.

Un libro in particolare fu determinante per lui quello di Jack Dempsey campione del mondo dei pesi massimi di pugilato dal 1919 al 1926. Il libro si intitolava: "Championship fighting: Explosive punching and Agressive Defense". Un vero e proprio trattato sul combattimento a mani nude.

Il campione inoltre spiegava nel suo libro principi come: la power line, il falling step, il power hitting ed il vertical fist. Inoltre spiegava anche come sfruttare il peso del corpo in movimento trasformando il pugno in un arma demolitrice.


Luigi Clemente